AMPLIAMENTO BIBLIOTECA PROVINCIALE "P. ALBINO"

_

L'ipotesi per l'ampiamento della Biblioteca è una sorta di operazione 'chirurgica' architettonica capace, con il bisturi del progetto di intervenire sull'esistente, per restituire nuova vita ad un 'corpo' ormai in gran parte inadeguato.

Un nuovo volume che ospita la sala lettura è stato inserito in elevazione sull'esistente. Sospeso sul prato, il nuovo edificio è caratterizzato da un involucro metallico bioclimatico -trasparente e permeabile- che come una pelle sul corpo si adegua alla struttura reagendo attraverso la sua forma ed il suo trattamentop alle diverse esposizioni climatiche ed ambientali. La pelle crea una nuova coerenza formale raccordando i nuovi elementi a quelli esistenti.

Una grande piastra pubblica al piano terra con gradonata di accesso conduce al nuovo atrio di ingresso, avvolto da pareti in vetro trasparente.

Nel cuore dell'edificio troviamo l'esistente giardino alberato su cui si affaciano le nuove funzioni dedicate alla lettura e alla meditazione, offrendo un clima disteso e silenzioso, perfetto per la concentrazione e lo studio.

"Se hai una biblioteca che apre su un giardino, non ti manca nulla. " 

-Cicerone

ARCHITECTURE COMPETITION: Ampliamento della biblioteca provinciale 'P.Albino' di Campobasso con riqualificazione dell'area.

TEAM:

Anastasio Di Virgilio - Domenico Potenza

Carmine Petti - Tiziana D'Amico - Damiano De Candia - Pasqualino Grifone - Fabrizio Chella -

Agnese Damiani - Giovanna Di Virgilio - Emanuele Luciani - Natalia Maria Rosaria Risola

  • Grey LinkedIn Icon
  • Grey Instagram Icona
  • Grey Facebook Icon

© 2020 ZEDAPLUS architetti