Urbanistica, la sezione DePT della D’Annunzio premiata a Bologna

Doppio riconoscimento a Bologna per la sezione DePT (Design e Progettazione Tecnologica) del Dipartimento di Architettura dell’Università di Pescara. Nei giorni scorsi a Bologna il gruppo di lavoro del dipartimento, coordinato da Maria Cristina Forlani, è stato premiato durante la manifestazione UrbanPromo 2012 nell’ambito del concorso nazionale “ENERGIA SOSTENIBILE NELLE CITTÀ”, organizzato dal Ministero dell’Ambiente e dall’Istututo Nazionale di Urbanistica. Il Dipartimento è stato premiato per il Piano di Ricostruzione di Caporciano, comune dell’Aquilano interessato dal sisma del 2009, e per il progetto pilota La Fenice, del Piano di Ricostruzione di Caporciano. Secondo la giuria i due Progetti si sono distinti per una ricostruzione volta a migliorare la qualità del luogo in linea con politiche ed indirizzi europei in materia di energia ed uso efficiente delle risorse ambientali. In particolare il Progetto Fenice ha proposto un intervento con risposte variegate e innovative al problema della casa. Il progetto, inoltre, ha suggerito soluzioni per il contenimento delle emissioni, la riduzione dei rifiuti e del consumo di risorse, utilizzando materiali da costruzione ecocompatibili, studiando cicli dell’acqua innovativi e ottimizzando l’uso di energia da fonti rinnovabili . Una menzione speciale è stata assegnata, inoltre, al progetto per la Riqualificazione urbana ed edilizia del quartiere ATER di Monticchio a L’Aquila, che prevede la riqualificazione attraverso intervento di contenimento energetico degli edifici dei tre quartieri. Alla premiazione il Dipartimento è stato rappresentato da Fabrizio Chella e da Luciana Mastrolonardo, che hanno ricevuto i riconoscimenti nella sala della cultura del palazzo Pepoli di Bologna alla presenza del presidente dell’Inu Federico Oliva.

Pescara, 3 dicembre 2012

4 anni ago