PREMIO GASPARE MASCIARELLI ALL’ASILO NIDO COMUNALE

Un riconoscimento che valorizza il lavoro dei giovani architetti della Provincia di Pescara per progetti che abbiano una particolare attenzione al tema della sostenibilità ambientale. È stato assegnato all’asilo nido di Torre de’ Passeri il premio di architettura Gaspare Masciarelli 2013 dedicato al compianto Presidente dell’Ordine degli Architetti di Pescara, prematuramente scomparso, la cui figura professionale è stata connotata nella sua sperimentazione progettuale dalla continua promozione e ricerca della qualità architettonica. Agli architetti Fabrizio Chella ed Agnese Damiani soci dello studio ZEDA + insieme a Lino Grifone e Nicola Petrone, dell’opera realizzata nel Comune di Torre de’ Passeri ed inaugurata a novembre 2012 è andato il secondo premio della sezione Opera Realizzata che è stato consegnato a Pescara venerdì 28 Giugno, con la seguente motivazione: “per aver affrontato il contesto urbano ed il tema architettonico con puntuale ricerca compositiva,caratterizzata da una sapiente integrazione del rapporto pieno-vuoto nella definizione di nuovi spazi pubblici”. Il nido situato in via Dante Alighieri, in un’area ricompresa nel complesso scolastico che ospita anche la scuola dell’infanzia e la scuola secondaria di primo grado, è una moderna struttura di trecento metri quadrati che può ospitare fino a 25 bambini dai tre mesi ai tre anni. È antisismico ed ecosostenibile, con infissi e murature scelti per rispettare tutti i criteri del risparmio energetico e solare termico. Il progetto è stato finanziato dall’amministrazione Linari e realizzato con fondi propri e risorse regionali. Il complesso accoglierà non solo i bimbi torresi ma anche quelli che arriveranno dai paesi limitrofi. Il Comune di Torre de’ Passeri, infatti, è capofila di progetto ed insieme alle amministrazioni pubbliche di Castiglione a Casauria, Pietranico e Pescosansonesco è stato assegnatario di un finanziamento previsto in un bando della Regione Abruzzo pensato nel quadro delle politiche volte all’incremento dei servizi per l’infanzia.

L’Addetta stampa Francesca Piccioli

Torre de’ Passeri, 2 Luglio 2013